Monaco – Saint Tropez glamour ed eleganza in due giorni.

Principato di Monaco

Visitare due città così diverse tra loro ma accomunate da quell’eleganza e quella classe che sono alcune sanno avere è possibile. La distanza non eccessiva consente al turista di ammirare lo splendore di entrambe in due o tre giorni.

Monaco, elegante e distinta è stato rifugio di artisti e personaggi noti per molto tempo. La sua splorazione a piedi è facilitata dai tanti ascensori e dalle tante scale mobili che aiutano a percorrere le ripide colline. Vediamo cosa si può visitare a Monaco.

Principato di Monaco

La Cathedrale Paroisse che si trova in rue Colonel Bellando de Castro è stata realizzata nel 1875 in eleganti pietre bianche di La Turbie. Lo stile è romanico-bizantino. Al suo interno sono sepolti i Principi defunti inclusa la divina Grace Kelly. Al suo interno si posson ammirare una pala d’altare del pittore nozzardo Louis Bréa, l’altare maggiore e il trono episcopale realizzato in marmo bianco di Carrara.

Poi l’Eglise Saint Devote dedicata a Santa Devota, patrona di Monaco

La leggenda vuole che nel XVI secolo, durante una guerra contro i Genovesi e i Pisani, che assediavano la fortezza, la Santa protesse Monaco. Il culto della Santa Devota resta sempre fervente nel Principato di Monaco. si trova in Place Sainte Dévote.

Principato di Monaco

Meraviglioso il giardino esotico di Monaco, unico enl suo genere. Riunisce all’aperto una vasta varietà di piante dette “succulente”, ossia vegetali che hanno sviluppato varie forme di adeguamento al clima secco. Forme stravaganti, colori, fioriture, questo attende il turista nel giardino esotico

Alla base della scogliera del Giardino Esotico si trova la Grotta, una cavità sotterranea che si può visitare con la guida di esperti.

Visite a musei e passeggiata per la città possono concludersi in uno degli eleganti ristoranti di Monaco.

Saint Tropez

E poi si parte per il glamour di St Tropez percorrendo la splendida costiera della Corniche con vista sul Mar Mediterraneo, si passa il massiccio dell’Esterel nota per il suo colore rosso, per poi fermarsi a Port Grimaud (noto come ‘piccola Venezia’) e qui si possono ammirare i suoi affascinanti canali, ponti e negozi.

Saint Tropez

Si prosegue per St Tropez, famosa per i suoi yacht di lusso, boutique di moda e caffetterie con terrazze panoramiche. Tutti i martedì si può godere dell’atmosfera unica e coloratissima al vivace del Place des Lys con il suo mercato provenzale. Una strada panoramica che attraversa la bellissima campagna della Provenza e della Costa Azzurra completa questo viaggio…. felice.

Rispondi