Le 10 spiagge più belle di Creta

Creta è la più importante isola greca, e se pensiamo alle sue spiagge, possiamo anche dire che, trattandosi di un’isola, è come se in effetti fosse una lunghissima, unica spiaggia!

Ma è ovvio che, non essendo un’isola deserta, le sue spiagge sono perlopiù attrezzate; si possono comunque ancora trovare molte piccole spiaggette libere, soprattutto nei punti più difficili da raggiungere. Per chi ama gli scogli, poi, ci saranno ancora meno problemi per trovare un angolo tranquillo, visto che le scogliere a picco sul mare sono numerose e frequentate solo da chi può avventurarsi sulle rocce.

Intanto iniziamo col dire che Creta è un isola che attira molti turisti che possono trovarci tutto ciò che ci si aspetta da una vacanza al mare : sole, mare cristallino, cultura e, perché no, tanto buon cibo. Le città principali si trovano sulla costa settentrionale e sono Chania e Heraklion, facilmente raggiungibili in traghetto. Queste due città sono molto pittoresche e offrono ai viaggiatori e ai turisti che la visitano tutto il meglio della cultura greca, anche dal punto di vista culinario, e ovviamente tante bellissime spiagge. La costa meridionale, pur se certamente non mancano belle località con spiagge attrezzate, è comunque più selvaggia. In tutti i casi, da Nord a Sud e da Est a Ovest, il mare risulta sempre splendido, con acque trasparenti e calde, a tratti più fredde a causa delle correnti, molto piacevoli per nuotare, per le immersioni o altri sport acquatici.

– la prima spiaggia che proponiamo è certamente una delle più suggestive, anche se non facile da raggiungere; si tratta della laguna di BALOS. Questo luogo incantevole si trova nella parte settentrionale della costa, nella penisola di Gramvousa; la spiaggia è formata da sabbia bianca e i fondali sono bassi. Se si va invece oltre le rocce, la profondità aumenta notevolmente, per il grande piacere degli appassionati di snorkeling.

Balos_1Foto CC-BY-SA 3.0 di Olaf Taush

– sempre sulla costa settentrionale, però questa volta a soli 10 minuti in macchina da Chania, c’è la piccola località di STAVROS, lungo Capo Akrotiri. Si tratta di una piccola baia con un lato protetto da un costone roccioso. Vicino al porto c’è la spiaggia principale, attrezzata; la spiaggia più piccola è molto graziosa. Sono entrambe di sabbia finissima e riparate dal vento. Nei dintorni ci sono anche diversi monasteri ortodossi. Una piccola curiosità: pare che qui siano state girate alcune scene del film Zorba il Greco!

– La spiaggia di ORTHI AMMOS è situata a circa 80 km da Chania, nella parte Sud dell’isola. È una spiaggia formata da dune sabbiose e il mare è di un bellissimo verde smeraldo, anche se a volte agitato nelle giornate più ventose. Questa spiaggia ha una zona riservata ai nudisti.

– A KASTELLI, che è una cittadina abbastanza importante nel Golfo di Kissamos, a 40 km ad ovest di Chania, c’è una spiaggia che si presenta con una bella distesa di sabbia e ciottoli. Si tratta di una spiaggia abbastanza tranquilla, adatta anche per le famiglie.

– Nella zona ad ovest di Heraklion, invece, troviamo a circa 15 km la spiaggia di PALEO KASTRO. È una spiaggia di sabbia, attrezzata; la sua particolarità è data dal castello (più esattamente le rovine di un castello) che si trova sullo sperone roccioso che sovrasta la spiaggia. Non è raro vedere dei giovani che si tuffano dalle sporgenze rocciose. Il panorama è magico ma bisogna proprio meritarselo, visto che l’accesso non è dei più agevoli.

– a soli 5 km dal centro di Heraklion c’è la spiaggia di AMOUDARA, che è una spiaggia attrezzata, abbastanza grande; c’è comunque una parte della spiaggia che resta libera. È molto comoda anche per le famiglie. La spiaggia ha ottenuto la bandiera blu.

AmoudaraFoto CC-BY-SA di böhringer friedrich

– sempre vicino a Heraklion, a circa 20 km, c’è la spiaggia di AGIA PELAGIA, composta da ciottoli e attrezzata. Fare il bagno e nuotare è molto piacevole visto che questa zona è al riparo dalle correnti marine.

– sulla costa orientale, nel Golfo di Massara, c’è la spiaggia di MATALA. Qui troviamo una bella distesa di sabbia, ma anche la scogliera con delle grotte preistoriche scavate nella roccia.

– Restando sempre a Matala, a soli 800 metri dalla spiaggia principale, c’è un vero gioiello regalato dalla natura: LA SPIAGGIA ROSSA. Il suo nome è dovuto al colore rossastro della sabbia; l’effetto visivo è incredibile, soprattutto al tramonto. Questa spiaggia non è certamente facile da raggiungere, bisogna seguire un sentiero e arrampicarsi un poco sulle rocce, ma il premio alla fine ripaga della fatica! È una spiaggia frequentata principalmente da nudisti, ma non solo.

– sempre sulla costa orientale c’è una laguna che offre uno spettacolo paradisiaco: ELAFONISSI. La spiaggia, parzialmente attrezzata, è di sabbia bianca, e l’acqua è poco profonda. La laguna è zona protetta perché qui viene a riprodursi la tartaruga marina caretta caretta. Non molto lontano dalla spiaggia c’è anche un monastero, il Monastero di Chrissoskalitissa.

Su tutta la costa, che si tratti di quella settentrionale o di quella meridionale, tra città e piccoli paesi di pescatori, le spiagge sono talmente numerose che risulta impossibile parlare di tutte, senza contare che ci sono anche le spiagge dei vari campeggi e degli hotels; per quanto riguarda poi la loro bellezza, i giudizi sono sempre soggettivi, condizionati soprattutto dalle proprie esigenze.

Quel che è certo è che comunque, che si preferisca la comodità di spiagge sabbiose attrezzate con lettini e ombrelloni, oppure piccole calette nascoste, o ancora scogliere selvagge, l’Isola di Creta è senza dubbio la scelta giusta per passare una vacanza in assoluto relax!

Rispondi