Zermatt non solo neve

Zermatt and Matterhorn

Zermatt and Matterhorn

Foto CC BY -SA di Stan Shebs

La località più famosa della Svizzera riunisce quello che è ogni cliché alpino, dalle sue vedute di montagna tra le più fotogeniche del mondo, al Cervino, alle sue stradine fiancheggiate con i suggestivi chalet.

Circondata da 38 vette sopra i 4000 metri, la cittadina, rigorosamente senza auto, è piena di vita durante tutto l’anno. La sua popolazione di 5.700 anime è completata da un flusso costante di visitatori provenienti da tutto il mondo che vengono sia durante l’ inverno che durante l’estate per fare escursioni a piedi, in bicicletta e sugli sci sulle montagne circostanti o semplicemente per ammirare il paesaggio e darsi alla fotografia. Per tutti aria buona!

Come destinazione sciistica, soprattutto per le famiglie, per gli intermedi, per gli esperti e per chi ama gli sci alpinisti, Zermatt è tra le migliori. Ha piste snowsure disponibili da fine novembre a fine aprile, il che rende questa destinazione una scelta saggia per l’inizio stagione. Diverse stazioni di alta quota (fino a 3.820 m), dispongono di 350 km di piste che affrontano tutti gli aspetti (contando le stazioni collegate di Cervinia e Valtournenche, in Italia) ed ottimi ristoranti di montagna.

Zermatt, figura in cima alla liste delle più costose località sciistiche ma ci sono diverse opzioni per dormire e mangiare e “bilanciare il bilancio”.

Zermatt

Zermatt

Foto CC BY di Zacht T

Il villaggio si estende per oltre due chilometri. La maggior parte dei negozi, ristoranti, bar, caffetterie e hotel sono riuniti intorno all’ attraente e principale via dello shopping, Bahnhofstrasse, che corre lungo la valle dalla stazione ferroviaria. Il fiume Vispa scorre parallelo, a pochi isolati di distanza.

Passeggiare per la città senza auto è un piacere, anche se ci sono biciclette, autobus elettrici e taxi a cui prestare attenzione. Per chi guida a Zermatt, le automobili possono essere parcheggiate 5 km al villaggio di Tasch – il resort è poi raggiungibile tramite un servizio navetta. Particolarmenti belli sono i vicoli dietro l’hotel Monte Rosa sulla strada principale.

Le tre stazioni di sollevamento sono la ferrovia del Gornergrat (vicino alla stazione ferroviaria principale), la funicolare Sunnegga, un paio di centinaia di metri di distanza sul lato opposto del fiume, e la gondola Furi, a poco più di mezzo chilometro dalla stazione.

C’è spesso una buona copertura di neve naturale nella zona sciistica del resort già dai primi di dicembre, ma l’innevamento artificiale consente di sfruttare la maggior parte della montagna quasi sempre ed aprire il “programma di sci” in tutte le condizioni. Inoltre ci sono piste aperte tutto l’anno sul ghiacciaio di Zermatt.

Il periodo pre-natalizio porta con suggestive slitte trainate da cavalli, vetrine luccicanti e bancarelle. Nel periodo di Natale e Capodanno i prezzi salgono per poi calare drasticamente per circa un mese quando anche piste sono particolarmente tranquille.

Zermatt entra nel vero spirito sciistico da febbraio in poi quando prezzi aumentano di nuovo – quando il sole è più alto, le piste impegnative del Stockhorn aprono e le terrazze dei ristoranti invitano con i loro sapori e profumi.
Il periodo migliore per lo sci alpinismo è marzo e aprile, quando i crepacci sono ben riempiti sui ghiacciai. La primavera porta anche Zermatt Unplugged, un festival di musica, che si svolge dal 14 al 18 aprile 2015.

Shopping
A Zermatt ci sono un sacco di negozi di souvenir ma anche negozi di tutti i generi, come quello originalissimo di bricolage sulla Hofmattstrasse, tra la strada principale e il fiume.

Il negozio di libri Wega, sulla strada principale di fronte l’ufficio postale, ha decine di volumi sul Alpi, alpinismo e su Zermatt, oltre meravigliose cartoline e poster.

Per articoli da toeletta e generi alimentari, evitare le farmacie e gastronomie, se volete pagare prezzi ragionevoli: utilizzare Muller, il negozio vicino alla stazione, e il Co-op (nel Centro di Victoria, vicino alla stazione) oppure il supermercato Migros.

Cosa fare in città
E’ facile tenersi occupati per una settimana a Zermatt anche senza sci. Il centrale Museo del Cervino racconta la storia del paese, l’agricoltura e l’alpinismo, e c’è un tour gratuito per il villaggio che parte tutti i giorni alle 06:00 dall’Hotel Monte Rosa. Ci sono gallerie e negozi di antiquariato per navigare e film al cinema Vernissage.

C’è un parco forestale e un parco giochi con un bar. Non c’è nessun centro sportivo in quanto tale, ma diverse piscine dell’hotel sono aperte al pubblico.

Affascinanti sono anche i due cimiteri della città, tra il Zermatterhof e il fiume, dove le tombe degli scalatori raccontano le loro imprese. Per il caffè e dolci di pasticceria potete optare per i locali tradizionali come Biner.

Elektrobus a Zermatt

Elektrobus a Zermatt

Foto CC BY-SA di Claus Ableiter

Scuole di sci
Ci sono otto scuole di sci i cui prezzi, orari e punti di incontro variano. Diverse scuole hanno un asilo nido.

Noleggio sci
Ci sono diversi negozi di noleggio sci sparsi intorno al villaggio con prezzi che variano. Matterhorn Sport (matterhornsport.ch), Bayard (bayardzermatt.ch), Glacier Sport (glacier-intersport.ch) sono alcuni di questi.

Altre attività di montagna
Ci sono 72 km di sentieri invernali che attraversano il comprensorio sciistico di Zermatt, tra cui un percorso circolare e alcuni bei sentieri boschivi lontani dalle piste. Molti dei ristoranti di montagna sono facilmente raggiungibili a piedi; i cluster a Findeln e Furi sono particolarmente popolari tra gli escursionisti.

C’è una pista per slittino ben organizzata da Roten Boden a Riffelberg, due fermate sulla ferrovia Gornergrat. Si possono affittare le slitte alla stazione Riffelberg.

Il palazzo di ghiaccio nelle profondità del ghiaccio sul Piccolo Cervino, la vetta più alta del comprensorio sciistico, merita una visita, con i suoi intagli raffinati è stranamente luminoso e di un meraviglioso azzurro ghiaccio.

Ristoranti

Ristoranti Sulla montagna

Zermatt ha 56 ristoranti di montagna, molti dei quali sono raggiungibili a piedi. Se arrivate prima di mezzogiorno e non siete un grande gruppo, la prenotazione è superflua. Per un buon rapporto qualità-prezzo ci sono i self service a Sunegga, Riffelberg, Gornergrat e Trockener Steg.

Aroleid
In stile chalet, rustico, amabile e senza pretese, con eccellenti specialità svizzere come rösti con uova e pancetta serviti da camerieri sorridenti.
Dove: Furi, di fronte al bivio dove il rosso 52 e 62 piste nere si fondono.
Contatto: 0041 27 967 2658; accetta le carte; aperto tutti i giorni; di solito non c’è bisogno di prenotare.

Dirimpettaio
Parte della imponente struttura vetta Gornergrat (3.089 m), Vis-a-Vis è sottovalutato e raramente troppo occupato. I suoi piatti tradizionali sono ben fatti e ben presentati: i piatti comprendono zuppa di aglio servita in una “ciotola di pane” o rösti con salsiccia di vitello. Il servizio è veloce e c’è una vasta terrazza, con vista sul massiccio del Monte Rosa. Spesso è possibile vedere stambecchi a pochi metri dalla terrazza.
Dove: Appena sopra alla stazione a monte della ferrovia Gornergrat.
Contatto: 966 6400; Si accettano carte; aperto tutti i giorni; prenotazione solito non necessaria.

Fluhalp
All’interno di questo bel vecchio rifugio c’è un labirinto di camere rivestite in legno. Zuppe, pasta e insalate vengono servite in porzioni soddisfacenti a prezzi ragionevoli. C’è musica dal vivo nel mese di febbraio e marzo sulla grande terrazza.
Dove: nella valle tra il Stockhorn e Rothorn.
Contatto: 967 2597; Fluhalp-zermatt.ch; Si accettano carte; aperto tutti i giorni; Prenotazione consigliata se si è in tanti

Bontadini
Un menu selvatico di specialità della Valle d’Aosta che comprende tagliatelle con cervo C’è anche una bella lista di vini. In generale, in Italia, i prezzi sono più bassi rispetto a Zermatt e il cibo è di migliore qualità.
Dove: Nella parte inferiore della seggiovia appena sotto il Theodulpass.
Contatti: 0039 0166 948410; accetta e le carte.

Findlerhof
Un accogliente albergo a conduzione familiare che serve cibo eccellente con una splendida vista sul Cervino. Tra le specialità ci sono la zuppa di pesce e il filetto di agnello alle erbe.
Dove: In Findeln, vicino alla più famosa Chez Vrony.
Contatto: 967 2588; Carte findlerhof.ch accettate; Prenotazione consigliata; aperto tutti i giorni.

Zermatt

Zermatt

Foto CC BY-SA di Philipp Gross

Ristoranti in città

Città Zermatt dispone di 111 ristoranti e negozi di alimentari, da Wilde Hilde (polli e rosticceria), ristoranti asiatici e ristoranti eleganti.
Ristoranti a buon mercato:

Restaurant du Pont
Un posto senza pretese, che offre ottimi rösti e fonduta, un servizio rapido e un’atmosfera accogliente e conviviale.
Dove: Oberdorfstrasse 7, appena oltre il Zermatterhof
Contatto: 0041 27 967 4343; Prenotazione possibile ma spesso non è necessaria; aperto tutti i giorni.

Schwyzer Stuebli
Il menù fisso eccellente, che cambia ogni giorno, è un affare. Ma la vera sorpresa è la musica dal vivo in Svizzera. E ‘un posto fantastico per portare i bambini per una cena di famiglia.
Dove: Bahnhofstrasse 5, nella Schweizerhof Hotel sulla strada principale
Contatto: 966 0000; schweizerhofzermatt.ch; Si accettano carte; Prenotazione consigliata per gruppi; aperto tutti i giorni.

Ristoranti di medio prezzo:

Walliserhof Grill
Gli antipasti comprendono Carpaccio di tonno con soia e aceto balsamico, crema di senape e coriandolo, cannelloni allo zafferano fatti in casa ripieni di ricotta e spinaci e budini.
Dove: Bahnhofstrasse 30, presso l’Hotel Walliserhof
Contatto: 966 6555; Walliserhof-zermatt.ch; Si accettano carte, aperto tutti i giorni, consigliata la prenotazione.

Hotel Alex Grill
Questo ristorante si trova nel seminterrato dell’Hotel Alex dispone di sgargianti colorate scene di montagna di vetro sui muri e sedie imbottite con cornici dorate che potrebbero non piacere a tutti ma non si può discutere sulla qualità del cibo. E ‘ricco, delizioso e talvolta eccentrico.
Dove: Bodmenstrasse 12, presso l’Hotel Alex.
Contatto: 966 7070; hotelalexzermatt.com; Si accettano carte; aperto tutti i giorni; consigliata la prenotazione.

Chalet da Giuseppe
Risotti, pasta, carni e tanto carisma.
Dove: Vispastrasse 26, vicino a Sunnegga.
Contatto: 967 1380; chalet-da-giuseppe.ch; Si accettano carte; Prenotazione consigliata; aperto tutti i giorni.

I ristoranti più costosi:

l’Omnia
Questo moderno ristorante in un hotel moderno di design offre un menù alla carta e gourmet con vini abbinati e piatti fantasiosi come il vitello con foie gras. E ‘popolare tra i locali per le occasioni speciali: Caroline Ogi-Stefanazzi, che gestisce Hotel Walliserhof, nomi come preferito.
Contatto: 966 7171; the-omnia.com; Si accettano carte; aperto tutti i giorni; consigliata la prenotazione.

Heimberg
Questo tempio culinario acclamato che si trova in cima alla strada principale ha una stella Michelin e un approccio fantasioso offrendo “pranzo alpino a sorpresa”.
Dove: Bahnhofstrasse 84
Contatto: 967 8484; heimberg-zermatt.ch; Si accettano carte; aperto solo d’inverno; prenotazione obbligatoria

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Rispondi