Le città in cui si vive meglio

Avete voglia di evadere dallo stress della vita quotidiana? Qualche consigliosu dove trascorrere un periodo di relax ve lo offre l‘Economist Intelligence Unit, che ha stilato la Global Liveability Report, una classifica delle città del mondo in cui si vive meglio.

Le città selezionate per entrare a far parte della classifica erano 140 e i criteri impiegati per la selezione riguardano la stabilità, la sanità, la cultura, l’ambiente, l’istruzione e le infrastrutture.

Per il terzo anno consecutivo, sul gradino più alto del podio si colloca la splendida Melbourne, affascinante città dell’Australia sud-orientale, che ha ottenuto il massimo punteggio per i criteri attinenti alla sanità, all’istruzione e alle infrastrutture. Rinomato centro culturale, Melbourne è stata la seconda città al mondo, dopo Edimburgo, ad essere insignita dell’onorificenza di Città Letteraria dall’UNESCO.

Al secondo posto della classifica Vienna, la lussureggiante città austriaca, mentre ad aggiudicarsi la medaglia di bronzo è la canadese Vancouver. Al Canda anche il quarto e il quinto posto, con le città di Toronto e di Calgary.

Nella top ten della classifica ancora altre città dell’Australia, che si conferma il Paese con la miglior qualità di vita: al sesto posto troviamo Adelaide, al settimo Sydney e all’ottavo Peth.

Molto basse, invece, le posizioni occupate dalle città del veccio continente: la prima di queste è Helsinki, la capitale della Finlandia all’ottavo posto, mentre Auckland (in Nuova Zelanda) è l’ultima città della top ten.

 

Rispondi