Tour di Lucca con degustazione di vini

La Toscana è stata appena votata come miglior destinazione enologica al mondo dagli utenti di Tripadvisor. Questo significa che venire in vacanza in Toscana, senza prevedere anche un tour legato al mondo del vino, è quasi un delitto! Le zone dove poter assaggiare i famosi vini toscani sono tante e scoprirete che ogni area ha le sue tipicità. Non esiste solo il Chianti o il Brunello di Montalcino. Il problema per molti stranieri è come fare a scoprire realtà meno turistiche e più autentiche. E in molti casi serve la sensibilità di qualcuno che conosca le esigenze di una clientela internazionale, per spiegare esattamente come degustare un vino di qualità.

Ecco quindi che un tour come quello organizzato dagli amici di www.tuscanyaccommodations.org/it/ nella provincia di Lucca è l’ideale per coloro che vogliono visitare le bellezze artistiche toscane e magari abbinarci una bella degustazione di vini e prodotti tipici.

Il tour “Lucca winery” prevede infatti una visita culturale alla città di Lucca, una vera perla racchiusa nelle sue mura medievali ancora oggi perfettamente conservate (sulle quali è possibile salire e anche girare in bici!). E alla fine un pranzo in cantina con degustazione di vino e piatti tipici toscani.

Nella prima parte del tour si potranno ammirare i vicoli e le strade di questa antica città toscana, un tempo importante presidio romano e poi addirittura capoluogo di Regione. Per molti secoli indipendente, Lucca ha vissuto periodi di benessere e vivacità culturale: ecco perché sono arrivati fino ai giorni nostri alcuni palazzi rinascimentali di grande fascino.

Grazie a una guida preparata che vi seguirà per tutto il tour, potrete conoscere le più belle attrazioni storiche e artistiche di Lucca. A cominciare da una delle piazze più famose in Italia, ovvero la Piazza dell’anfiteatro, dalla insolita forma ovale, costruita appunto sopra un antico anfiteatro romano. Non da meno in quanto a bellezza la Chiesa di San Michele, che sorge nel punto in cui un tempo c’era il “Foro Romano” (l’antico centro delle città romane). All’interno: una splendida Madonna di Luca della Robbia e un’opera del maestro di Botticelli, Filippino Lippi.

Alla fine della visita viene lasciato un po’ di tempo per scattare foto, comprare qualche souvenir o anche solo rilassarsi con un buon cappuccino in uno dei tanti bei bar del centro.

Finita la mattinata, c’è il trasferimento nella famosa campagna toscana, più esattamente a Montecarlo di Lucca, dove potrete fare un pranzo tipico toscano, con le specialità culinarie cucinate per voi in un’azienda locale. Insieme al pranzo finalmente la degustazione di vini: grazie alla preparazione di Paul Costa avrete l’opportunità di assaggiare alcuni dei migliori vini toscani, arrivando a comprenderne le differenze e le tipicità. Per esempio che tipo di vino abbinare a un certo piatto!

 

Rispondi