Vacanze Last minute nelle Isole italiane, dove andare e quale scegliere

Ormai, anche per i ritardatari, è tempo di vacanze e, se ancora non l’abbiamo fatto, organizzare qualche giorno al mare, lontani dalla canicola delle città e dalla malinconica chiusura per ferie di negozi, bar, uffici, è possibile solo se ci rivolgiamo alle offerte “last minute”, peraltro spesso convenienti ed interessanti. Puntiamo al nostro Bel paese, rimaniamo in Italia, ricca, anzi ricchissima di coste e litorali meravigliosi, dalla Sardegna al Salento, ma anche più economici, come in Emilia Romagna, o selezionati ed esclusivi, come in Toscana o in Costiera Amalfitana.

E potremmo continuare, perché ogni regione, ogni provincia, ogni spiaggia ha comunque un suo fascino, un suo modo di vivere l’estate e il Ferragosto. L’importanza e la bellezza dell’Italia dal punto di vista paesaggistico, storico, culturale ed enogastronomico ha davvero pochi rivali, e lo sanno bene i milioni di visitatori che ogni anno la scelgono per le proprie vacanze.

In particolare, tra acque cristalline, panorami mozzafiato e campagne lussureggianti, la parte del leone la fanno le isole, con il fascino indiscusso dell’ambientazione sempre particolare, del mare profondo e trasparente, delle spiagge spesso superlative e sempre molto ricercate. Vediamo insieme qualche suggerimento per una vacanza d’agosto dell’ultima ora, anzi, dell’ultimo minuto…senza però per questo sacrificare bellezza, comfort, mare stupendo e, perché no, anche un po’ di risparmio.

Per scegliere, ovviamente possiamo affidarci anche alla rete, dove è sempre possibile trovare consigli e utili indirizzi a cui rivolgersi per prenotazioni e opzioni di vacanza. Un esempio è il sito Holidu, un vero e proprio contenitore dove trovare migliaia di offerte per case vacanza, un motore di ricerca che compara prezzi da più di 400 siti web su quasi 9 milioni di alloggi! Proponendo foto, prezzi e informazioni per ogni destinazione

Parlando dunque di isole italiane, non possiamo non partire proprio dalle due principali, cioè Sicilia e Sardegna, anche quest’anno regine incontrastate dell’alta stagione turistica. In particolare la prima, in questa estate 2018, vince su tutte, specie dal punto di vista dei prezzi, piuttosto contenuti anche nella settimana ferragostiana, ormai alle porte: basti pensare ad un soggiorno in due fra le sue città più belle, Messina e Catania, dove è possibile trovare sistemazioni intorno ai 90 €/notte proprio nei giorni di massima stagione. A circa 100 €/notte, invece, sempre comunque interessante, troviamo il capoluogo, Palermo, e due fra le perle architettoniche più famose, Agrigento e Siracusa, (quest’ultima forse la più costosa con i suoi 115 €), arricchita dalla spettacolare Isola di Ortigia, una vera e propria isola collegata alla terraferma mediante il Ponte Umbertino: il cuore pulsante della città, dove storia, arte e cultura avvolgono l’ospite in un’atmosfera suggestiva.

Tra le destinazioni meno economiche, comunque meravigliose e particolarmente esclusive, troviamo Lampedusa, che si attesta su un prezzo intorno ai 164 €/notte, e Linosa, che raggiunge anche i 195 €/notte, entrambe isole dell’arcipelago siciliano delle Pelagie, il più meridionale d’Italia. Una menzione va sicuramente anche ad Egadi e Eolie: fra le prime, l’isola più “economica” per un last minute è Favignana, mentre Merettimo e Levanzo sono senz’altro più care (anche 195 € a notte). Tra le Eolie, Vulcano e Alicudi si attestano a poco meno che 180 €, Lipari sfiora i 200, a salire fino all’apice di Filicudi, a 300 € e Panarea, una vera sfida a circa 394 €/notte!

Per quanto riguarda l’altra perla italiana, la Sardegna, nel capoluogo Cagliari si possono trovare sistemazioni intorno ai 121€/notte, mentre a Villasimius 196 € e anche oltre, come in tutta la zona sul litorale. Piuttosto care, anche se senza dubbio splendide, com’è prevedibile, sono le località del nord, in particolare la zona della Costa Smeralda e dell’Arcipelago della Maddalena, peraltro, difficilmente ancora disponibili. Per la prenotazione dell’ultimo minuto si può ancora provare in luoghi comunque esclusivi come Stintino, sui 183 € e la splendida Santa Teresa di Gallura a 188. Consigliate, e più economiche, le isole di Sant’Antioco (a circa 124 €), collegata con la Sardegna da un istmo con un ponte stradale, e di San Pietro, con la splendida Carloforte, unico centro abitato dell’isola, regno del tonno rosso più buono del Mediterraneo, a 142 € a notte.

Fra le destinazioni isolane last minute suggeriamo senz’altro anche l’Elba, la terza isola maggiore, nell’Arcipelago Toscano, che si attesta con una media a notte di 190 €, dalle località più economiche, come Rio Marina (a 160 €), passando per Porto Azzurro e Portoferraio, fra i 176 e i 192, fino al massimo di Marciana Marina a € 196.

Suggestioni ed incanti anche per Ischia e Capri, ovviamente in Campania: la prima, più economica ma altrettanto affascinante, con alloggi reperibili intorno ai 177 €/notte, l’altra, più esclusiva, non ha limiti…, ma diciamo che è ancora possibile trovare qualcosa intorno (forse!) ai 362 €.

Terminiamo con alcuni cenni di altre splendide isole, che hanno il solo torto di essere un po’ più piccole delle precedenti e, dunque, meno disponibili come capienza per alloggi turistici: stiamo parlando di Ponza, davanti al Golfo di Gaeta, (a 256 €) e del Giglio, sempre nell’Arcipelago Toscano, (202 €), senza dubbio piuttosto costose, ma di fascino indiscusso.

Rispondi