Vacanze in Corsica: in traghetto dall’Italia

La Corsica è così vicina all’Italia che sembra quasi un peccato non andarci in vacanza. Un’isola splendida, colma di siti storici e di piccoli Paesi arroccati tra gli scogli, offre anche una natura selvaggia, molto simile a quella che si può trovare in Sardegna ma con un tocco in più di “rusticità”, se così la si può chiamare. Ma tu non sai come raggiungere la Corsica? Potrai arrivare con il traghetto dall’Italia. Sono infatti numerosi i porti della Penisola da cui partono regolarmente traghetti per l’isola francese. La traversata è breve e nel periodo primaverile ed estivo i traghetti partono con grande frequenza, per consentire ai turisti di arrivare in Corsica quando desiderano. In effetti la Corsica, pur essendo annessa allo stato francese geograficamente è molto più vicina all’Italia e quindi comodamente raggiungibile dalla penisola italiana.

Cosa vedere in Corsica

La Corsica è un’isola non troppo grande, ma le tante attrazioni da visitare portano la maggior parte dei turisti ad approdare muniti di auto o moto. Del resto sulla maggior parte dei traghetti è possibile trasportare anche un mezzo proprio, oppure si può decidere di noleggiarlo direttamente sull’isola. In ogni caso il mezzo di trasporto è essenziale, senza di esso non sarà possibile godere della maggior parte dei paesaggi da sogno che la Corsica sa regalare. Tra spiagge e piccoli villaggi, isolette vicine alla costa o vere e proprie città ricche di storia, la Corsica offre tutto ciò che serve per costruire una vacanza in Corsica a propria misura, cucita sulle tue esigenze. Perfetta nei mesi estivi, il clima molto caldo suggerisce a molti di preferire la primavera o anche l’inizio dell’autunno, tra settembre e ottobre. In pratica hai solo l’imbarazzo della scelta, il consiglio è quello di organizzare la vacanza valutando effettivamente ciò che si vuole vedere. Più incentrata sulle spiagge per chi ama il mare, più dedicata alle escursioni o alla storia per chi ha anche altri interessi. Il variegato territorio isolano offre la possibilità di organizzare una vacanza interessante per ogni tipo di persona, sia per gli amanti del mare e delle spiagge, che per gli appassionati di cultura ed escursioni naturalistiche, essendo pieno di attrattive e di posti interessanti anche il territorio dell’entroterra.

Le principali cittadine da visitare

Sono numerosi i Paesi e le città presenti sull’isola, che non è poi così grande come può sembrare. Sono molti infatti i turisti che preferiscono fare un tour dell’isola invece che fermarsi in una singola destinazione. Tra le città della Corsica che si devono per forza visitare Bastia e Ajaccio sono le due più importanti. La prima si trova vicino a Cap Corse, una lunga penisola con spiagge splendide, che porta fino al grande porto di Bastia. E’ caratterizzata da case di colore rosa e terra bruciata e da tortuosi vicoli che si snodano per le vie della città vecchia. Importante il porto di Bastia che rappresenta il fulcro della città con l’arrivo e le partenze dei numerosi traghetti e pescherecci. Nelle vicinanze, a sole due ore da Bastia, non dimenticare di visitare l’antica città di Aleria, sito archeologico di origine romana. La città è luogo di interesse storico per lo studio degli antichi resti romani e interessante sarà anche la visita alle terme di anta Laruina. Ajaccio è la capitale della Corsica, ricca di grandi palazzi e di resti antichi, perfetta per chi è alla ricerca dell’autentica vita sull’isola. Città natale di Napoleone Bonaparte, è anche la città più importante dell’isola, ricca di monumenti, chiese reperti archeologici. E’ d’obbligo anche una veloce visito al fato della Cittadella e Fro delle isole Sanguinarie.  A circa 50 km si trova Filitosa, il sito archeologico della capitale preistorica della Corsica, con resti risalenti al Neolitico e all’età del bronzo.

Le più belle spiagge

Quando si parla di spiagge della Corsica si ha solo l’imbarazzo della scelta. A partire da Porto Vecchio, una delle zone più note dell’isola, per passare poi a Santa Giulia, oppure sulle isole di Bonifacio e Lavezzi, a breve distanza dalla Sardegna, le spiagge da visitare in Corsica sono decisamente numerose. Se non ami la folla cerca di evitare quelle più rinomate, o più vicine ai centri abitati maggiori dell’isola. La Corsica ci offre un susseguirsi di coste rocciose e lembi di spiagge perfette per un bagno all’insegna del relax.

Rispondi