Cosa vedere a Vienna in estate

Karlskirche, Vienna

Karlskirche, Vienna

Foto CC BY SA di John Menard

Vienna è senza dubbio una delle città più affascinanti d’Europa, una città che lascia senza fiato con i suoi edifici storici con i suoi palazzi e con quell’atmosfera così coinvolgente.
Chi decidesse di intraprendere una vacanza in questa meravigliosa città può seguire questo itinerario.

La mattina si può iniziare la visita della “città della musica” dalla Cattedrale di Santo Stefano che domina Stephansplatz. Per raggiungere al meglio il punto di osservazione del centro storico,si può o salire i 343 gradini fino alla cima della torre sud o prendere l’ascensore per il campanile.

Bellissimo passeggiare lungo le strade eleganti, Graben e Kohlmarkt, visitando negozi di design e lusso, si può attraversare Michaelerplatz prima di arrivare al Palazzo Hofburg, la casa della famiglia Asburgo per oltre sei secoli, ed oggi la sede ufficiale del Presidente d’Austria. Il palazzo è anche sede di interessanti musei, la Scuola di Equitazione Spagnola e la Biblioteca Nazionale.

Per il pranzo si può optare per Café Griensteidl (cafegriensteidl.at), situato in posizione strategica sulla Michaelerplatz, di fronte una delle chiese più antiche di Vienna parrocchiali, offre una vasta scelta di piatti locali ed ottimi dolci.

 

Vienna, Donaukanal

Vienna, Donaukanal

Foto CC BY SA di Deblu68

Il pomeriggio si può passeggiare a Michaelertor dove due monumenti equestri monumentali fiancheggiano il percorso verso la Ringstrasse, si può proseuire per il municipio di Rathaus e poi si può tornare indietro a Maria-Theresien-Platz e visitare il Museo Kunsthistorische che espone innumerevoli capolavori.

La sera si può trascorrere nel vivace Museums Quartier.

Il giorno seguente si può visitare la galleria di foto di Accademia di Belle Arti (akbild.ac.at),
A pochi passi dall’Accademia, si trova la Palmenhaus Brasserie (palmenhaus.at). una brasserie cheoffre specialità del giorno a prezzi equi con una buona scelta di pesce fresco, insalate, ottimi formaggi e dolci appetitosi.

Il Pomeriggio si può trascorrere ammirando alcuni affreschi sorprendenti, nella chiesa barocca più bella di Vienna, St. Charles a Karlsplatz e visitando il Wien Museum Karlsplatz (wienmuseum.at,), che vanta un paio di modelli di grandi dimensioni della città che illustrano l’espansione di Vienna nel corso dei secoli. In mostra c’è l’eccezionale ritratto di Gustav Klimt di Emilie Floege, sua compagna per tutta la vita e stilista di moda.

La sera si può andare al Naschmarkt un noto mercato di frutta e verdura molto popolare durante il giorno che diventa ancora più interessante quando cala la notte e si trasforma nel luogo ideale per una cena informale. Provate Cafe Amarcord (cafeamarcord.com). dove si mangia viennese ma dove vengono serviti anche piatti internazionali a prezzi moderati.

Ed ora ecco le attrazioni imperdibili di Vienna

Danubio
Con la sua banchina senza auto, con i suoi bar, i suoi ristoranti, con i suoi muri di graffiti, con i suoi giovani seduti per terra o sulle spiagge di sabbia artificiali… il Canale del Danubio offre un’atmosfera emozionante.

Museumsquartier (Quartiere dei Musei)
Il MuseumsQuartier Wien è situato nel centro di Vienna. In questa zona, gli edifici storici dei secoli 18simo e 19simo si mescolano all’architettura contemporanea, formando un suggestivo spazio artistico, uno dei più grandi complessi del mondo per l’arte e la cultura moderna.

Vecchio Danubio
Il Vecchio Danubio è meraviglioso. Si tratta di un’oasi paradisiaca che offre un’atmosfera idilliaca, con affascinanti ristoranti lungo il fiume, con le romantiche barche a remi, con le persone che nuotano nell’acqua fresca, o prendono il sole sulla riva.

Wurstelprater il Parco Divertimenti
Un parco divertimenti che sorge nel nel 2 ° distretto di Vienna che, oltre ad autoscontri, giostre, treni fantasma e montagne russe, ha anche due attrazioni particolari da provare: il Wiener Riesenrad, una delle prime ruote panoramiche costruite (risale al 1897) dalla quale si può godere di una splendida vista di Vienna, ed il giro nel più alto Chairoplane del mondo (117 metri). Eravamo troppo spaventati per provare

Il mercato Naschmarkt
Il mercato Naschmarkt è il più famoso dei mercati viennesi. Passeggiando tra le bancarelle, si resta quasi storditi da tutti i profumi e le fragranze che arrivano dagli stand che vendono spezie, frutta e verdura dall’alba al tramonto.

Rispondi